• Chiamaci: (+39) 079 233476
  • info@agapeconsulting.it

Coaching e formazione: luce guida per seguire sé stessi

13 dicembre 2014

Brilla dentro ciascuno di noi, ma rischiamo spesso di oscurarla, guardando altrove. E’ la nostra identità. 

Coaching Agape, luce guida per seguire la propria stradaDisorientati. Confusi. Aggrappati ai soliti schemi (di comportamento, di pensiero, di percezione).
Di chi parlo? Delle persone (ahimè, non proprio poche!) convinte di essere   “vittime” del sistema.
E’ vero: chi più, chi meno, il subbuglio (emotivo, economico, esistenziale) scatenato dalla famigerata “crisi” in questi ultimi anni, ci ha coinvolto tutti. Mettendo in discussione certezze, programmi per il futuro, obiettivi su cui 
 puntare.
Ma, osservando intorno a noi, pur in questi tempi incerti, non tutti si ritrovano frustrati, inquieti e disillusi rispetto al domani!
E allora, se a livello generale, il contesto è cambiato per tutti, cosa differenzia chi si trascina ogni giorno sentendosi logorato dalle difficoltà attuali rispetto a chi, senza perdersi d’animo, riesce ad affrontare la situazione facendo ricorso a nuove risorse?

Solo fortuna? O anche merito di un atteggiamento più consapevole e meno arrendevole?

In quest’epoca di veloce mutamento, in cui gli sforzi si concentrano nel cercare nuovi equilibri e nuove mete sostenibili (sia a livello familiare, che lavorativo e sociale) è facile ritrovarsi smarriti inseguendo le molteplici sollecitazioni provenienti da ciò che ci circonda.
Diventa altrettanto facile, così, perdere di vista il proprio sentire: si diventa, cioè, meno capaci nel saper dare  ascolto e farsi guidare dalla propria bussola interiore.

Cosa può aiutare a saper gestire gli stimoli esterni, imparando a discernere?

Non esiste una ricetta magica, unica per tutti. Ma certamente la buona formazione -quella che porta a conoscere meglio sé stessi e a progredire- è un ottimo strumento, dai risultati a volte sorprendenti.
Seguire un percorso di coaching, in particolare, può davvero aiutare molto a raggiungere una migliore qualità di vita e a prendere le decisioni più affini al proprio essere.
Anche grazie al coraggio, quando occorre, di saper andare controcorrente.


Già, perché essere coerenti con sé stessi comporta, a volte, la necessità di prendere strade non scontate, non convenzionali, alternative a quelle dei più.
Questo non significa per forza stravolgere la propria vita, anzi!
Le rivoluzioni più profonde e durature -quelle che davvero hanno il potere di cambiare in meglio la nostra condizione-  spesso non hanno bisogno di azioni eclatanti, ma di piccole prese di consapevolezza e gesti quotidiani, come:

 

·         Imparare a dire più spesso NO (con gentilezza, ma con altrettanta fermezza)

·         Dare retta e inseguire i propri sogni, desideri, ambizioni

·         Non sentirsi obbligati a essere e fare come gli altri

·         Capire di quali pesi liberarsi e farlo

·         Allineare ciò che si fa ai propri valori più autentici

·         Accorgersi quando è il caso di modificare i propri valori 

 

A me e a molte delle persone che ho avuto in coaching, questo ha aiutato parecchio.
La stella cometa è il simbolo del Natale, della luce che illumina il cammino. Il mio augurio è che (con o senza coaching) ciascuno di voi sappia riconoscere la propria identità, tenersi fedele alla propria bussola interna e seguirne con gioia le indicazioni!