• Chiamaci: (+39) 079 233476
  • info@agapeconsulting.it

Continuiamo a pettinar le bambole…

5 giugno 2012

L’attuale crisi ha portato il governo ad aumentare la pressione fiscale nei confronti dei cittadini e, contemporaneamente, sta spingendo verso una razionalizzazione dei processi organizzativi all’interno delle pubbliche amministrazioni.

Probabilmente, c’è ancora molto da fare…
Per esempio, la scorsa settimana mi è stata recapitata una lettera del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Direzione generale per la Motorizzazione) che mi informa della decurtazione di cinque punti dalla patente.

Cosa c’è di strano?

Detto così, niente.
Solo che la lettera è datata 01/05/2012 e la perdita dei punti risale al marzo del 2009. 
Ma posso stare tranquillo: tra il 2003 e il 2007 ho accumulato ben 4 punti di bonus per “buona condotta”…

Niente male per un’amministrazione che deve ridurre le sue spese… Quali?

– tempo uomo per predisporre la lettera
– usura macchine (stampante, imbustatrice, …)
– inchiostro e carta per la lettera
– trasporto e, in generale, servizio postale

Una lettera costa sicuramente pochi centesimi di euro, ma quante ne sono state spedite?
E anche se la finalità fosse garantirmi la possibilità di fare ricorso (inutile perchè i dati sono corretti) perchè aspettare a quando posso aver perso le informazioni e/o i documenti necessari? E perchè non la posta elettronica?
La sensazione che un utente può ricavarne è, come si dice a Roma, quella di avere a che fare con un’amministrazione che passa il tempo a “pettinare le bambole”.

Prometto: mi impegno sempre di più a rispettare il codice della strada. 
Ma, vi prego, impegnatevi a lavorare meglio e con tempi più rapidi!!!