• Chiamaci: (+39) 079 233476
  • info@agapeconsulting.it

Il Coaching e l’arte di raggiungere “risultati straordinari”

8 febbraio 2008

….Volete rompere con le cattive abitudini per raggiungere “straordinari risultati”?
La nostra esperienza ci ha permesso di osservare che le persone possiedono, in genere, le
risorse necessarie per affrontare e risolvere problemi, definire e realizzare obiettivi e
desideri, aumentare il proprio benessere; tu tte queste cose possono essere chiamate più
semplicemente “risultati”. I risultati diventano “straordinari” quando sembrano ai limiti
delle nostre possibilità e, quindi ci sfidano a “superare noi stessi” andando oltre a quanto già
siamo o sappiamo di essere.
Per raggiungere determinati risultati, le persone devono mettere in atto comportamenti,
adeguati al contesto nel quale vivono. Per attuare correttamen te qualsiasi comportamento
una persona deve esserne capace; deve possedere cioè delle competenze (abilità fisiche,
capacità, conoscenze e tra tti di personalità). Alla base dell’insieme di competenze di ogni
persona agiscono delle variabili più profonde, che permettono od impediscono di mettere a
frutto le competenze possedu te:Le motivazioni (bisogni, desideri, emozioni e intenzioni), i
valori e le convinzioni, l’identità (immagine di sé e scopo di vita).
Se c’è equilibrio tra tutti questi livelli le persone riescono ad esprimere facilmente e con la
massima efficacia tutto il loro potenziale. Il supporto di un buon Coach è particolarmente
utile ad allineare tutti questi livelli della nostra efficacia (comportamenti, competenze,
motivazioni, valori e convinzioni, identità) per massimizzare i risultati che otteniamo.
Chi ha avuto modo di sperimentare il coaching si è già reso conto delle incredibili
potenzialità di questo metodo ma, per tu tti gli altri, risulta meno immediato capire in che
cosa consiste.
Il Coaching è un’alleanza tra il Cliente ed il Coach, attraverso la quale il Coach “allena” il
Cliente (Coachee) a raggiungere “risultati straordinari ”; risultati cioè che, se raggiunti,
migliorano notevolmente la qualità di vita (o di lavoro) del Cliente, ma che costituiscono per
lui una sfida impegnativa per le sue abitudini, per le sue convinzioni, per i suoi valori o per
come sui si considera.
In origine, il “coach” era un “pesante carro trainato da buoi” …
oggi, con la parola “coach” si intende sia “il pullman” che
Àgape Consulting S.A.S. di Fancellu Massimo A.P. & C.
Via Turritana, 20 – 07100 Sassari – Tel. 079/233476 – Fax 079/2006184 – www.agapeconsulting.it – maxfance@tisc ali.it
P.IVA 02024820900
6
“l’allenatore”; en trambe queste parole sono utili per capire in che
cosa consiste il Coaching…
Il Cliente sceglie, all’inizio del percorso, dove vuole andare e che tipo di aiuto gli serve per
arrivarci, il Coaching (in questo caso, si parla di Coach nel senso di “pullman”) è il mezzo, lo
strumento per giungervi…
Il Coach (nel senso di “allenatore”) mette a disposizione le sue competenze per
sostenere il Cliente e lo aiuta a focalizzare e definire con precisione le mete da
raggiungere (goal setting), esplorare nuove possibilità per pianificare azioni future,
rimuovere o aggirare ostacoli, risolvere problemi.
Il Coach, inoltre, “sfida” le capacità del Cliente, portandolo ad esprimere pienamente il suo
potenziale. Il Coach responsabilizza il Cliente, gli fornisce preziosi “feedback” e lo stimola a
rimanere concentrato sui suoi obiettivi.
La possibilità di programmare incontri individuali e assolutamente personalizzati, insieme al
limitato dispendio di tempo previsto (ogni colloquio ha, di solito, una durata di una o due
ore), rappresentano un ulteriore vantaggio di questo avanzato processo di sviluppo
personale.
Pianificare un colloquio preliminare di Coaching può essere comunque molto u tile per
decidere se continuare lungo questo percorso… per questo siamo a vostra disposizione e,
volentieri, fisseremo un primo colloquio gratuito con chi fosse interessato a valutare questa
metodologia per se stesso o per i suoi collaboratori più stretti.