• Chiamaci: (+39) 079 233476
  • info@agapeconsulting.it

“Progettare l’outdoor training. Il metodo OMT”: l’e-book IEN nato dalle esperienze degli autori-trainer

13 marzo 2014

Quali sono i fattori di cui tenere conto per progettare un intervento di formazione all’aperto valido per apprendere dall’esperienza?
A chiarire ed approfondire in maniera multiforme le variabili che entrano in gioco nella progettazione di un percorso outdoor efficace ci pensa il libro "Progettare l’outdoor training. Il metodo OMT" (il primo della collana SIOT-EMI), pubblicato di recente dalla Società Italiana Outdoor Training, la società scientifica che promuove la formazione outdoor di qualità.

Il libro -disponibile in versione e-book– raccoglie suggerimenti, consigli, riflessioni, punti di vista maturati da un gruppo di trainer professionisti durante il loro Master sul metodo OMT (Outdoor Management Training) con lo IEN, l’Istituto Europeo di Neurosistemica, centro di riferimento in Europa per lo sviluppo, l’applicazione e la diffusione dell’approccio neurosistemico.
Gli approfondimenti -tutti inerenti la fase di progettazione di un’esperienza formativa outdoor– spaziano dalla motivazione all’analisi del ruolo della natura, al ruolo delle metafore ai modi in cui applicare la metodologia OMT, inclusa la sua trasposizione in aula.

Fra gli autori, anche Massimo Fancellu, amministratore Agape, che nel suo capitolo "Sviluppare il potenziale delle persone con l’OMT", analizza, fase per fase, in che modo l’esperienza outdoor può incidere positivamente nel sollecitare capacità e attitudini latenti nelle persone.
Un libro che offre spunti davvero interessanti e occasioni di confronto per chi vuole accrescere la propria conoscenza e professionalità sul metodo outdoor.