• Chiamaci: (+39) 079 233476
  • info@agapeconsulting.it

Father & sons: educare i figli con la magia dello storytelling

19 dicembre 2011

Nel mio precedente post ho spiegato come storie, fiabe e racconti – se ben costruiti – sono metafore che possono aiutare i nostri figli ad affrontare momenti di difficoltà.
Ma come fare a costruire una fiaba da raccontare ai nostri figli? Quali sono gli elementi fondamentali di un racconto metaforico?

Questi sono i passaggi chiave per costruire una buona metafora:

  1. Chiarire quale messaggio vogliamo trasmettere ai nostri figli e quali obiettivi ci poniamo. Per esempio, “vogliamo che nostro figlio capisca che può capitare di sbagliare”: in questo caso, il nostro obiettivo potrebbe essere quello di rafforzare la sua autostima, aiutandolo a rendersi conto che, anche se lo sgridiamo, gli vogliamo sempre bene e invitandolo, semplicemente, a diventare più attento.
     
  2. Trovare un’analogia con la situazione in cui si trova nostro figlio e con le finalità che ci siamo prefissi. A questo scopo, serve identificare la struttura, il filo conduttore della storia e il contesto nel quale ambientare il nostro racconto. Nostro figlio, ad esempio, diventa un orsetto che fa molti pasticci e prende molte sgridate da mamma e papà orso.
     
  3. Identificare le idee e le esperienze cognitive:  ad esempio, i genitori spiegano al suo orsetto che è meglio stare attenti, per giocare sicuri senza correre pericoli; emotive (ad esempio, qualche volta ai genitori può capitare di arrabbiarsi); affettive (ad esempio, mamma e papà orso vogliono bene al loro cucciolo).
     
  4. Riconoscere le convinzioni positive da trasmettere: ad esempio, l’orsetto si rende conto che fino a ieri non sapeva fare tante cose che oggi sa fare bene, che è stato bravo a fare tesoro dei suoi errori.
     
  5. Indviduare, infine, le strategie da applicare in futuro (in questo esempio, il piccolo orsetto capisce che deve solo fare un piccolo sforzo: pensare cioè, prima di fare le cose, a quali potrebbero essere le conseguenze).

Questi sono gli ingredienti fondamentali da utilizzare per creare una favola capace di generare cambiamenti positivi: conditela con un po’ di creatività per arricchire di particolari le storie, dolcezza nella voce e tanta voglia di divertirci aiutando i nostri figli a crescere.
Volete provarci? Mi racconterete…